Portafoglio WDI: il punto della situazione e le nostre considerazioni

Scritto il alle 15:59 da [email protected]

 

.      by Alessandro Aldrovandi    .

Questo maledetto mese di gennaio è finalmente terminato. Le recenti sedute hanno registrato alcuni rialzi importanti sui principali mercati finanziari, che sembrano quindi voler allontanare le quotazioni dai propri supporti fondamentali, toccati nelle settimane scorse.

Ci auguriamo che questo rimbalzo, condiviso da molti analisti, sia qualcosa di più di un semplice fuoco di paglia e che le politiche monetarie annunciate quasi congiuntamente da Fed e Bce vengano rispettate. Negli Usa, infatti, il rialzo dei tassi di interesse sembra non avere più scadenze ravvinate od obbligatorie, così come Draghi ha fatto intendere che già dal prossimo mese di marzo potrebbe adottare misure di QE più incisive in termini quantitativi.

Cui si aggiunge il recente tabù infranto dalla Banca centrale giapponese, che ha portato il costo del denaro in negativo (-0,10%).

Il primo mese dell’anno è iniziato bene per il nostro portafoglio WORLD DYNAMIC INDEX. La performance è stata positiva dello 0,10% a fronte del calo del quasi 7% del benchmark adottato (ETF Lyxor Msci WORLD) e, quindi, riteniamo di esserci ben difesi dal crollo dei prezzi. Inoltre, grazie all’elevata componente obbligazionaria e di liquidità, unitamente ad alcuni acquisti dosati nelle giornate peggiori, anche la volatilità dell’intero portafoglio non ha superato l’1,5%.

Nelle prossime giornate verrà effettuato un aggiornamento completo degli Etf/Etc/Etn su cui negoziare nel 2016 e, sulla base di uno screening ancora più approfondito, non sono escluse alcune novità per gli investimenti o segnali operativi di medio periodo.

Asset Allocation

wdi1

Report

wdi2

Report

wdi3

Equityline

wdi4

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)
Nessun commento Commenta

Come di consueto aggiorniamo la previsione dell’indice Cinese, che sembra essere sempre più vicin
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Lo SP500 torna in area di forte ipercomprato ma non si vedono gradi correzioni all'orizzonte. Quin
Nulla di particolare, nessuna novità era già successo nel 2011 e all'inizio del 2016 con il ba
Indici europei orientati al rialzo in questa prima seduta della nuova settimana. Dal punto di vista
Mamma mia. A volte sono veramente sorpreso dalle illuminanti conclusioni dei report redatti dall
Ieri in Austria. il risultato è stato uno solo, inequivocabile. Il partito di Kurz ha do
Guest post: Trading Room #260. Il candlestick settimanale non ci regala grandi segnali operativi.
A momenti dovrebbero essere resi noti i dati Inps sull’accoglimento delle domande relative alla’
Analisi Tecnica Siamo sempre sotto la halfway della long black e siamo in un piccolo trading rang